FNOPI / ATTUALITÀ / #RispettaChiTiAiuta arriva in alto Veneto: campagna articolata di due settimane organizzata da OPI Belluno

#RispettaChiTiAiuta arriva in alto Veneto: campagna articolata di due settimane organizzata da OPI Belluno

#RispettaChiTiAiuta arriva in alto Veneto: campagna articolata di due settimane organizzata da OPI Belluno

07/06/2019 - L’iniziativa dell'OPI di Belluno ha coinvolto tutti gli Ordini delle professioni sanitarie della Provincia per sensibilizzazione la cittadinanza, nell’ottica propositiva di un nuovo “patto tra Cittadino e professionisti Sanitari” in tema di Salute e relazioni professionali

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche della Provincia di Belluno lancia una campagna di informazione per contrastare il preoccupante fenomeno della violenza nei confronti dei professionisti della Salute.

E lo fa seguendo la falsariga della campagna social creata dall’Ordine di Arezzo e ripresa dalla Federazione nazionale #RispettaChiTiAiuta.

L’iniziativa ha coinvolto tutti gli Ordini delle Professioni Sanitarie della Provincia e questo restituisce una immagine coesa e di rilievo, rispetto alla necessità di sensibilizzazione della Cittadinanza, nell’ottica propositiva di un nuovo “patto tra Cittadino e professionisti Sanitari” in tema di Salute e relazioni professionali.

Le iniziative che verranno messe in atto nell’ambito della campagna che si svolgerà dal 17 al 30 giugno saranno:

- visibilità sugli autobus cittadini e le principali autolinee provinciali

- poster affissi in città (Belluno e Feltre) negli spazi previsti;

- locandine da affiggere nei luoghi di lavoro;

- vele da esporre, che richiamano il tema della campagna di sensibilizzazione presso le due sedi ospedaliere principali in luoghi sensibili (atrio o Pronto Soccorso);

- incontro formativo tenuto da Massimo Picozzi, psichiatra e criminologo, scrittore di successo e volto noto della televisione, che sta studiando approfonditamente il fenomeno della violenza verso gli operatori aanitari e svolge attività di docenza nei corsi di formazione per la Polizia di Stato e per l'Arma dei Carabinieri, con i quali è impegnato in progetti di ricerca nell'ambito dell'aggressività e della violenza, che spiega come riconoscere e gestire l'aggressività di pazienti e familiari.

L’incontro, si terrà il 26 giugno dalle 14.00, presso l’aula formativa dell’Ospedale Santa Maria del Prato di Feltre.

All’incontro verranno invitati i Sindaci delle due Città, rappresentanti delle Istituzioni ed alcune testate giornalistiche, per giusto rilievo e divulgazione dell’iniziativa.

 

Stampa
Condividi su:

11^ Conferenza Nazionale
delle Politiche
della Professione Infermieristica
Firenze 31 maggio 2019


Sintesi e documenti dell'evento