FNOPI / ATTUALITÀ / Giornata mondiale del diabete, il sostegno dell'Opi Firenze-Pistoia

Giornata mondiale del diabete, il sostegno dell'Opi Firenze-Pistoia

Giornata mondiale del diabete, il sostegno dell'Opi Firenze-Pistoia

14/11/2018 - Bisogna aumentare la consapevolezza dell’impatto che il diabete ha sulla famiglia e sostenere la rete delle persone colpite ma anche promuovere il ruolo dei familiari nella gestione, nella cura, e nella prevenzione delle complicanze legate alla malattia. L’infermiere gioca un ruolo strategico nella prevenzione.

“Famiglia e diabete”. È questo il tema che accompagna la Giornata Mondiale del diabete di quest’anno.
L’Ordine delle professioni infermieristiche interprovinciale Firenze-Pistoia sostiene la Giornata di oggi, 14 novembre, dedicata a fare informazione su una patologia che nel mondo colpisce oltre 425 milioni di persone e i cui numeri sono in costante crescita.

Obiettivo della campagna, accompagnata dallo slogan “Il diabete colpisce ogni famiglia” è aumentare la consapevolezza dell’impatto che il diabete ha sulla famiglia e sostenere la rete delle persone colpite ma anche promuovere il ruolo dei familiari nella gestione, nella cura, e nella prevenzione delle complicanze legate alla malattia. «L’infermiere gioca un ruolo strategico nella prevenzione del diabete. In Italia si stima che accanto ai 4 milioni di persone con diabete, ce n’è un altro milione che non sa di essere malato – spiegano da Opi Firenze Pistoia -. Il nostro raggio d’azione non coinvolge quindi solo le persone che sanno di essere affette da diabete ma anche chi non sa di esserlo o chi conduce uno stile di vita a rischio. Il nostro impegno quindi è rivolto a rendere consapevoli i cittadini della malattia, delle opportunità di check e screening, della necessità di adottare stili di vita corretti. Dall’altra, c’è la presa in carico del persona diabetica, con la relativa gestione delle criticità legate alla patologia e la necessità di un piano di assistenza personalizzato. La famiglia deve essere necessariamente coinvolta: il nostro compito non è solo quello di educare la persona ma anche i familiari e i care giver che gli gravitano intorno motivandole a farsi partecipi del programma di azioni efficaci ad affrontare la sindrome diabetica».

La Giornata Mondiale del Diabete, che si tiene ogni anno il 14 novembre è stata creata nel 1991 su iniziativa della Federazione internazionale del diabete (IDF) e dell'Organizzazione Mondiale della Sanità in risposta alla crescente sfida alla salute posta dal diabete. La giornata è accompagnata da una serie di iniziative, in programma fino a domenica 18 novembre, coordinate da Diabete Italia, tra cui screening gratuiti e campagne di sensibilizzazione finalizzate ad evidenziare il ruolo della famiglia nella prevenzione della malattia soprattutto attraverso l’adozione di corretti stili di vita che vanno da una sana alimentazione all’attività fisica.

Stampa
Condividi su:
Iscriviti alla Newsletter

10^ Conferenza Nazionale
delle Politiche
della Professione Infermieristica
Bologna 22 giugno 2018


Sintesi e documenti dell'evento