FNOPI / ATTUALITÀ / Opi Ravenna lancia un contest creativo

Opi Ravenna lancia un contest creativo

Opi Ravenna lancia un contest creativo

05/12/2018 - L'Ordine provinciale degli Infermieri bandisce concorso per una sceneggiatura o un racconto breve finalizzato alla realizzazione di un cortometraggio sulla professione dedicato a una collega vittima di femminicidio.

L’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Ravenna, presieduto da Paola Suprani, bandisce un concorso per la realizzazione di un progetto che valorizzi il ruolo dell’Infermiere nell’ambito territoriale, dedicato a Simona Adela Andro, una collega vittima di femminicidio.

Il progetto, in collaborazione con Linea Rosa (e in occasione del quinto anniversario della scomparsa della collega) vuole evidenziare i comportamenti socio-culturali, educativi e preventivi rivolti al cittadino messi in essere dall’infermiere di comunità. Il bando è aperto a tutti gli infermieri iscritti ad un Albo nazionale e agli studenti Universitari in Infermieristica che dovranno realizzare, per l’occasione, un racconto breve o di una sceneggiatura utile a realizzare un cortometraggio che sottolinei la centralità della professione infermieristica sul processo di presa in carico e di assistenza.

La sceneggiatura vincitrice potrà essere usata (integralmente o con modifiche concordate con l’autore) per la realizzazione di un cortometraggio prodotto da OPI Ravenna che, poi, sarà riprodotto sugli spazi web dell’OPI negli eventi formativi e in tutte le attività dell’Ordine, per divulgare le tematiche affrontate nella comunità professionale e popolazione. L’elaborato può essere redatto da un singolo o da un gruppo e si ha tempo fino al 28 febbraio 2019.

La sceneggiatura e la relativa domanda di partecipazione dovranno pervenire alla presidenza di OPI Ravenna, p.zza Bernini, 2-48124, Ravenna, attraverso le seguenti modalità: PEC all’indirizzo: ravenna@cert.ordine-opi.it, con oggetto “Bando Simona Adela Andro”; carta semplice, inviata con posta ordinaria all’indirizzo dell’OPI Ravenna: p.zza Bernini 2 ed utilizzando il modulo apposito (in questo caso inviare copia digitale del testo all’indirizzo info@opira.it); consegna a mano alla segreteria dell’OPI (in tal caso, il testo si dovrà produrre su un supporto digitale: chiavetta Usb, cd…).

Il testo dovrà valorizzare la figura dell’infermiere nel territorio, ambito nel quale operava Simona, e riguardare i seguenti ambiti di esercizio professionale: assistenza infermieristica domiciliare; assistenza penitenziaria; assistenza domiciliare psichiatrica; l’infermiere di comunità. Deve presentare idee innovative riguardanti la professione; evidenziare il ruolo svolto nella prevenzione ed educazione sanitaria; raccontare esperienze significative realizzate in al tre realtà territoriali; proporre elementi di contrasto alla violenza verso gli operatori ; mostrare modelli di gestione integrata di come organizzare il servizio nel territorio. Il contenuto dell’opera o della sceneggiatura deve essere concretamente realizzabile e avere una durata prevista non superiore ai 5 minuti. Il testo deve essere accompagnato dalle indicazioni del/degli autore/i. I lavori saranno valutati da una commissione esaminatrice che terrà conto del: rispetto degli aspetti etico deontologici; la pertinenza al mandato del presente bando e la validità della strategia di ricerca; la fattibilità dell’elaborato video e l’impatto che lo stesso potrebbe avere sulla professione e utenza; la rilevanza ed innovazione della tematica ricercata.

La premiazione dei progetti verrà effettuata entro il 2019: al vincitore verrà consegnato un attestato di partecipazione e un premio di 1.500 euro.

Info: Segreteria OPI Ravenna, tutte le mattine (lunedì-venerdì, 9-12; martedì e giovedì, anche 14-16); telefono: 0544/402543; ravenna@cert.ordine-opi.it

QUI IL BANDO COMPLETO

Stampa
Condividi su:
Iscriviti alla Newsletter

10^ Conferenza Nazionale
delle Politiche
della Professione Infermieristica
Bologna 22 giugno 2018


Sintesi e documenti dell'evento