FNOPI / ATTUALITÀ / Polizza assicurativa per gli infermieri secondo la legge 24/2017: le novità

Polizza assicurativa per gli infermieri secondo la legge 24/2017: le novità

Polizza assicurativa per gli infermieri secondo la legge 24/2017: le novità

24/05/2019 - Si ricorda a tutti i professionisti la polizza obbligatoria in base alla legge 24/2017 sulla responsabilità professionale messa a disposizione attraverso gare europee da FNOPI, ora anche integrabile su base volontaria con un’apposita copertura per le spese legali in ambito penale, che si caratterizza per la possibilità di scelta fra distinti massimali e la semplicità di attivazione

Con il mese di maggio si avvicina per molti professionisti la scadenza della polizza assicurativa obbligatoria sulla responsabilità professionale, che la legge 24/2017 impone di avere a chiunque operi nella sanità sia pubblica che privata.

La Federazione nazionale degli Ordini delle Professioni infermieristiche (FNOPI) ha reso disponibile a questo scopo da gennaio 2019, come risultato di due gare europee per l’identificazione del broker e della compagina assicuratrice, per tutti gli iscritti, anche se senza alcun obbligo di adesione, una polizza assicurativa per responsabilità per colpa grave.

Si tratta di un’unica soluzione assicurativa, accessibile da parte di tutti gli Iscritti all’Albo degli Infermieri o Infermieri Pediatrici tramite l’apposita area dedicata del sito www.fnopi.it , per tutelare:

  • attività svolta in regime di dipendenza per conto del SSN;

  • attività svolta presso Strutture Sanitarie o Sociosanitarie private;

  • attività svolta in regime di libera professione;

  • attività svolta per il tramite di cooperative.

 

I punti di forza della polizza proposta sono:

  • apertura del sinistro fin dalla ricezione di comunicazione ex Art. 13 L. 24/2017 (c.d. legge “Gelli”) da parte dell’Azienda di appartenenza;

  • retroattività illimitata;

  • postuma decennale;

  • massimale pari a  5.000.000 di euro;

  • coperti anche danni di natura patrimoniale legati ad ambiti amministrativi e gestionali;

  • nessuna franchigia e/o scoperto.

Lapolizza in convenzione contiene tutte le coperture obbligatorie previste dalla legge 24/2017, e ora, distintamente dalla polizza proposta,  anche eventuali anche altre tutele, come quella legale, identificate dal broker e liberamente messe a disposizione per quanti interessati.

La polizza, su base volontaria, può essere sottoscritta singolarmente o in aggiunta alla polizza di RC Professionale e assicura le spese legali e di giustizia in caso di procedimento penale nell’ambito dell’attività professionale infermieristica svolta.

Il tutto relativamente a delitto colposi o contravvenzioni (compresi i procedimenti penali derivanti da violazione delle norme di cui al D.Lgs 81/2008 e successive modifiche di leggi collegate in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro).

Per ottenere un  preventivo e la relativa attivazione della polizza si potrà accedere tramite l’apposita piattaforma informatica dal portale www.marsh-professionisti.it/infermieri attraverso un’apposita area dedicata.

È inoltre prevista per gli infermieri una consulenza dedicata tramite un apposito numero verde (800.433.980 / da cellulare 0341-287278) erogata da professionisti del settore assicurativo (dal lun. al ven. delle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 17,00) unitamente a un indirizzo e-mail dedicato: fnopi.marshmorganti@morgantibrokers.it

Stampa
Condividi su:

11^ Conferenza Nazionale
delle Politiche
della Professione Infermieristica
Firenze 31 maggio 2019


Sintesi e documenti dell'evento