FNOPI / ATTUALITÀ / Workshop internazionale a Roma su Infermieristica e Ricerca: aree di sviluppo emergenti in Italia

Workshop internazionale a Roma su Infermieristica e Ricerca: aree di sviluppo emergenti in Italia

Workshop internazionale a Roma su Infermieristica e Ricerca: aree di sviluppo emergenti in Italia

19/04/2018 - Il simposio del Centro di Eccellenza per la Cultura e la Ricerca Infermieristica - con il patrocinio di ministero della Salute, Fnopi, Commission on Graduates of Foreign Nursing Schools (CGFNS), è incentrato sull’impegno verso l’individuazione e lo sviluppo delle competenze che potranno essere richieste agli infermieri per una migliore qualità e una migliore sostenibilità del sistema salute

Il 7 e 8 maggio prossimi, a Roma, presso l'Hotel NH Villa Carpegna (in via Pio IV), con il patrocinio di ministero della Salute, Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche e Commission on Graduates of Foreign Nursing Schools (CGFNS), si terrà il decimo Workshop internazionale del Centro di Eccellenza per la Cultura e la Ricerca Infermieristica (CECRI) dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Roma.

Il simposio è incentrato sull’impegno verso l’individuazione e lo sviluppo di quelle competenze che si ritiene potranno essere richieste agli infermieri per una migliore qualità e una migliore sostenibilità del sistema salute.

Questo decimo workshop vuol essere un momento di confronto sulle competenze necessarie per esperire l’evidence based practice in una società in perenne mutamento dove la ricerca deve dare risposte di maggiore adeguatezza alle necessità di cittadini sempre più longevi e con malattie croniche.

L’Italia si colloca, infatti, tra i Paesi più longevi al mondo ma questo fenomeno è accompagnato da un’alta prevalenza di malattie cronico-degenerative che impattano sulla qualità di vita dei pazienti e delle loro famiglie e sui costi dell’assistenza sanitaria. Pertanto, i sistemi sanitari devono sempre di più ripensare i modelli di cura cercando di privilegiare anche il selfcare, inteso come l’insieme di comportamenti che il paziente e la sua famiglia mettono in atto per mantenere stabile, per quanto più possibile, la malattia cronica, monitorandone i segni e sintomi e rispondendo efficacemente e tempestivamente a tutti i segni e sintomi di riacutizzazione. Le evidenze prodotte in più ambiti clinici dimostrano che il self-care è efficace nel ridurre la mortalità, migliorare la qualità di vita, ridurre gli accessi inappropriati ai servizi sanitari e le ospedalizzazioni evitabili.

Già da diversi anni sono attive in Italia diverse linee di ricerca infermieristica e questo workshop vuole essere un momento di incontro per condividere i risultatiprodotti.

Obiettivi specifici

• Illustrare lo sviluppo della ricerca tramite i Centri di Eccellenza nel mondo

• Illustrare alcuni studi italiani che mettono in risalto il ruolo dell’infermiere con competenze specialistiche

• Fornire una panoramica nazionale ed internazionale sugli studi riguardanti il self-care nelle malattie croniche e confrontare gli studi in essere in Italia e all’estero sull’argomento.

Responsabili scientifici della due giorni: Ausilia Pulimeno, presidente dell’Ordine delle Professioni infermieristiche di Roma e vicepresidente nazionale Fnopi e Gennaro Rocco, Direttore scientifico Centro di eccellenza per la Cultura e la Ricerca infermieristica.

Tra i relatori, prevista la presenza, dall'Irlanda, di Thomas Kearns, Interim CEO International Council of Nurses (ICN).

IL PROGRAMMA DEL WORKSHOP

Stampa
Condividi su:
Iscriviti alla Newsletter

10^ Conferenza Nazionale
delle Politiche
della Professione Infermieristica
Bologna 22 giugno 2018


Sintesi e documenti dell'evento