FNOPI / CHI SIAMO / Ordini / Ordine di Rovigo / Infermieri di tutta Italia accolti dal Papa

Infermieri di tutta Italia accolti dal Papa

07/03/2018 11:03

INFERMIERI DI TUTTA ITALIA ACCOLTI DAL PAPA
La delegazione dell’Ordine provinciale di Rovigo:
“Un’esperienza indimenticabile ed emozionante”
Papa Francesco: “Voi infermieri siete esperti in umanità”


ROVIGO – Unica, indimenticabile, emozionante. Sono queste le parole che più ritornano nelle testimonianze della delegazione dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche (OPI) di Rovigo che, sabato 3 marzo, ha presenziato all’Udienza privata con Papa Francesco nell’Aula Paolo VI del Vaticano assieme a circa 6.500 infermieri provenienti da tutta Italia.
“E’ stata un’esperienza umana e professionale indimenticabile – commenta Rossella Rizzo, referente della delegazione dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Rovigo – in quanto Papa Francesco ha toccato, nel suo discorso, molti argomenti che contraddistinguono il nostro essere infermieri. Non nascondo che, personalmente, le parole di Papa Francesco mi hanno commossa per il trasporto emotivo, per la profondità e per la saggezza con le quali sono state pronunciate. Il Papa ha parlato della “medicina delle carezze”, dell’importanza di un sorriso che faccia sentire il malato una persona e non un numero, definendoci “esperti in umanità”. Ha posto l’attenzione sul concetto di tenerezza come “chiave” per capire l’ammalato. Con la “durezza” non si capisce l’ammalato mentre la tenerezza può essere una medicina preziosa per la guarigione. Una tenerezza che passa dal cuore alle mani”.
Come riportato dai racconti del gruppo rodigino, Papa Francesco non ha dimenticato i problemi attuali della professione infermieristica come la carenza di personale che non può “giovare a migliorare i servizi offerti e che un’amministrazione saggia non può intendere come fonte di risparmio”, prima di omaggiare un’infermiera suora che lo salvò a vent’anni.
“Ringrazio il Direttivo del mio Ordine di appartenenza – conclude l’infermiera Rossella Rizzo – per la stima e per la fiducia accordata nell’avermi nominata referente della delegazione di Rovigo, la Federazione nazionale degli Ordini per l’ottima organizzazione di un evento storico e, ovviamente, ringrazio Papa Francesco che ha valorizzato la nostra professione donando motivazioni, stimoli e riconoscenza”.
La Delegazione dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Rovigo che ha partecipato all’incontro con Papa Francesco era così composta: Monia Caldana, Alessandro Cattin, Barbara Franco, Antonella Franzoso, Lorena Gasparetto, Chiara Girotto, Erica Girotto, Laura Mantoan, Valeria Manzetto, Lauretta Negri, Stefania Pegoraro, Laura Rinaldi, Rossella Rizzo, Beatrice Tempesta, Simone Toffano, Chiara Zecchin.
 



Torna all'Ordine di Rovigo

Condividi su:
Iscriviti alla Newsletter

L’infermiere nelle Forze Armate e di Polizia: prospettive operative e competenze avanzate
12 gennaio 2018

Sintesi e documenti dell'evento