FNOPI / ATTUALITÀ / Ecm, ricostituita la Commissione nazionale. Per FNOPI presenti Palmiro Riganelli (OPI Perugia) e Pierpaolo Pateri (OPI Cagliari)

Ecm, ricostituita la Commissione nazionale. Per FNOPI presenti Palmiro Riganelli (OPI Perugia) e Pierpaolo Pateri (OPI Cagliari)

Ecm, ricostituita la Commissione nazionale. Per FNOPI presenti Palmiro Riganelli (OPI Perugia) e Pierpaolo Pateri (OPI Cagliari)

15/05/2019 - Il ministro della Salute Giulia Grillo ha firmato il decreto di nomina della nuova Commissione nazionale Ecm. che resterà in carica tre anni dal suo insediamento. Per la FNOPI nel fanno parte i presidenti degli OPI di Perugia e Cagliari, Palmiro Riganelli e Pierpaolo Pateri. Buon lavoro dalla FNOPI ai neo eletti

Con il D.M. 17 aprile 2019 è stata ricostituita, presso l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, la Commissione Nazionale per la Formazione Continua, per l’espletamento dei compiti previsti dall’art. 16-ter, comma 2, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni.

“Sosterremo come Federazione nazionale degli Ordini degli infermieri lo sviluppo di un sistema di formazione continua (Ecm) che offra maggiori garanzie qualitative e si raccordi  con  la  clinica e ii  management  professionale e che coinvolga i giovani professionisti per delineare con loro e per loro percorsi sostenibili di sviluppo professionale", ha commentato le nomine Barbara Mangiacavalli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI).

E lo faremo - prosegue - dando il nostro massimo appoggio e aiuto alla nuova Commissione ECM appena nominata a cui vanno gli auguri della FNOPI e di tutti gli infermieri e gli Ordini, nella certezza che i neo-eletti sapranno rappresentare e accogliere tutte le istanze della tante professioni sanitarie che compongono il panorama dell’assistenza italiana, anche nell’ottica di una nuova visione multiprofessionale dell’assistenza   che rappresenta il futuro del sistema sanitario proprio e anche grazie a una seria Ecm, sono all’altezza gli uni degli altri ed entrambi del loro compito di tutelare e soddisfare i bisogni di salute dei pazienti.

Buon lavoro a tutti - conclude Mangiacavalli - e soprattutto che sia un percorso condiviso anche con le istituzioni e le rappresentanze professionali perché abbia la massima efficacia”.

La Commissione, che dura in carica 3 anni dalla data del suo insediamento, è così composta: 

Presidente

·         Ministro della Salute

 Vicepresidenti

·         Coordinatore della Commissione Salute

·         Presidente della Federazione Nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri

 Componenti di Diritto

·         Direttore generale dell'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

·         Direttore generale delle Risorse Umane e delle Professioni Sanitarie del Ministero della salute

·         Dott.ssa Olinda Moro - Segretario, Responsabile del Supporto Amministrativo-Gestionale della Commissione nazionale per la formazione continua

 Membri

·         Dott.ssa Marinella D’Innocenzo (Ministero della salute)

·         Dott.ssa Daniela Russetti (Ministero della salute)

·         Dott. Walter Mazzucco (Ministero della salute)

·         Dott. Giacomo Walter Locatelli (Ministero della salute)

·         Dott. Eugenio Agostino Parati (Ministero della salute)

·         Prof. Vincenzo Gentile (Ministero della salute su proposta del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca)

·         Prof. Gian Vincenzo Zuccotti (Ministero della salute su proposta del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca)

·         Dott.ssa Silvia Falsini (Conferenza Stato-Regioni)

·         Dott. Franco Ripa (Conferenza Stato-Regioni)

·         Dott. Massimiliano Barresi (Conferenza Stato-Regioni)

·         Dott. Claudio Costa (Conferenza Stato-Regioni)

·         Dott. Luigi Califano (Conferenza Stato-Regioni)

·         Dott. Marco Biagio Marsano (Conferenza Stato-Regioni)

·         Dott. Paolo Messina (Conferenza Stato-Regioni)

·         Dott. Roberto San Filippo (Conferenza Stato-Regioni)

·         Dott. Roberto Stella (FNOMCeO)

·         Dott. Roberto Monaco (FNOMCeO)

·         Dott. Alessandro Nisio (Commissione Nazionale Albo Odontoiatri)

·         Dott. Giovanni Zorgno (Federazione Nazionale degli Ordini dei Farmacisti)

·         Dott. Gaetano Penocchio (Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani)

·         Dott.ssa Nausicaa Orlandi (Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e Fisici)

·         Dott. Roberto Calvani (Consiglio Nazionale Ordini Psicologi)

·         Dott.ssa Claudia Dello Iacovo (Ordine Nazionale dei Biologi)

·         Dott. Palmiro Riganelli (Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche)

·         Dott. Pierpaolo Pateri (Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche)

·         Dott.ssa Marialisa Coluzzi (Federazione Nazionale degli Ordini della Professione Ostetrica)

·         Dott. Emiliano Mazzucco (Federazione Nazionale Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione)

·         Dott.ssa Anna Giulia De Cagno (Federazione Nazionale Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione)

·         Dott. Gianluca Signoretti (Federazione Nazionale Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione)

·         Dott. Alessandro Macedonio (Federazione Nazionale Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione)

 

La Commissione definisce su base pluriennale, sentita la Conferenza Stato Regioni e gli Ordini professionali interessati,   gli   obiettivi formativi di interesse nazionale, con  particolare  riferimento  alla elaborazione, diffusione e adozione delle linee guida e dei  relativi percorsi diagnostico-terapeutici.

La Commissione definisce i  crediti formativi che devono essere complessivamente maturati dagli operatori in un determinato arco di tempo, gli indirizzi per la  organizzazione dei programmi di formazione predisposti a livello regionale e i criteri e gli strumenti per il riconoscimento e la valutazione  delle esperienze formative e definisce  i  requisiti per  l'accreditamento  delle  società  scientifiche,   dei soggetti pubblici  e  privati  che  svolgono  attività  formative  e procede alla verifica della loro sussistenza.

 

Stampa
Condividi su:

10^ Conferenza Nazionale
delle Politiche
della Professione Infermieristica
Bologna 22 giugno 2018


Sintesi e documenti dell'evento