XIV Rapporto Crea Sanità, FNOPI: è l’ora dell’infermiere di famiglia

 Il Rapporto sottolinea che fuori dagli ospedali le strutture residenziali che forniscono Long term care erogano un mix di servizi sanitari e sociali; i servizi sanitari sono sostanzialmente di tipo infermieristico, in combinazione con i servizi di assistenza personale e parla di gruppi multiprofessionali e multidisciplinari, coinvolgendo figure come gli infermieri e gli operatori sociosanitari

FNOPI: “L’Ocse conferma: in Italia carenza allarmante di infermieri”

L’Ocse conferma: il numero di infermieri in Italia per mille abitanti è tra i più bassi dei 35 paesi considerati nel nuovo Rapporto Health at a Glance Europe 2018 appena diffuso, integrato con la banca dati OECD Health Statistics 2018: 5,6 che pone il nostro paese a sette posti dal peggiore (il Messico con 2,9) e ben lontano dalla media Ocse di 9,4 IL RAPPORTO

Ognissanti 2018: ecco i nomi più frequenti degli infermieri presenti in...

In questa giornata il Centro studi FNOPI ha voluto per una volta realizzare una statistica non legata allo sviluppo della professione e ha analizzato la classifica dei primi venti nomi più frequenti degli infermieri presenti in Italia, italiani e stranieri comunitari ed extracomunitari

FNOPI: “quota 100” porterà via il prossimo anno oltre 39mila infermieri...

Oggi mancano almeno 53mila unità circa, ma con il meccanismo previdenziale a quota 100 rischia di diventare una cifra molto più alta, anche più di un allarme: oltre 39mila hanno un'età e una anzianità sufficiente a raggiungere quota 100 allo scattare della norma

Federalismo in Sanità, i dati dell’Osservatorio Cittadinanzattiva

La Fnopi: "Da tempo chiediamo lo sviluppo dell’assistenza sul territorio, anche implementando il ruolo dell’infermiere". Grillo: "Un tavolo, o comunque di un confronto, con le associazioni di cittadini, così come con i rappresentati delle professioni del settore"

Allarme Ocse e Oms: “in Italia pochi infermieri rispetto agli abitanti....

Secondo Ocse e Oms l'Italia ha pochi infermieri in rapporto agli abitanti:  6.5 ogni 1000 abitanti, mentre la media UE è di 8.4. ai primi posti  i Paesi del Nord Europa (Norvegia, Svizzera, Danimarca, Islanda, Finlandia, la stessa Germania e così via), tutti a partire dai 7,9 infermieri per mille abitanti del Regno Unito (che pure chiede infermieri all’Italia) fino ai 17,7 della Norvegia

Survey laboratorio FNOPI Giovani: due indagini per comprendere le criticità dei...

Sono state realizzate due survey on line che permetteranno anche di creare una “rete”: Una aperta a tutti gli infermieri under 30, l’altra per la dimensione giovanile all’interno degli Ordini. Il  principio ispiratore è “inclusività”, ed è per questo che FNOPI Giovani inizia chiedendo proprio direttamente ai giovani colleghi

Carenza infermieri: ne mancano oltre 50mila. Rischio servizi in calo...

La FNOPI ha chiesto ufficialmente un tavolo di confronto sulle carenze di personale infermieristico al ministro della Salute e alle Regioni, per studiare come  modificare la composizione del personale nel quadro di invarianza delle risorse e per la tutela della salute dei cittadini

Call for good practices 2018: rilevazione on line delle buone pratiche...

Il gruppo di lavoro sulle “Linee di indirizzo per la prevenzione e gestione del rischio e per il monitoraggio delle buone pratiche” ha realizzato la call a cui le organizzazioni sanitarie potranno segnalare le proprie esperienze all’Osservatorio fino al 21 ottobre 2018 utilizzando il sistema di rilevazione on  line

Aderenza terapeutica: infermiere primo riferimento del paziente. Fnopi su rapporto Cittadinanzattiva

E’ l’infermiere che accompagna il paziente durante tutto l’arco dei suoi bisogni sanitari, 24 ore su 24, non solo in ospedale, ma anche sul territorio, seppure in questo caso le lacune del servizio pubblico sono ancora notevoli nonostante la buona volontà dei piani come quello delle cronicità o per l’ospedale di comunità. LE RACCOMANDAZIONI CIVICHE DI CITTADINANZATTIVA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi